Blog: http://isabellaperugini.ilcannocchiale.it

e facebook ha preso il sopravvento ma il blog da più spazio alla riflessione...

Si l'ho ammetto ho tradito il blog per facebook, di certo più dinamico, ma oggi mi accorgo rileggendo vecchi post che la schermata di pagina bianca che uno si trova di fronte aprendo il blog da la stessa emozione di quando uno si trova a scrivere davanti ad un foglio di carta con l'ansia di riempirlo e la speranza di non essere banale.
E così eccomi qui...
questi mesi sono stati un'alternarsi interno di emozioni e sensazioni, a volte inizi la giornata con il sorriso e la concludi con una lacrima in più che ha segnato il tuo volto.
Certo è difficile capire fino in fondo quel che si vuole e la decisione più giusta sta nel lasciarsi guidare dall'istinto.
a volte mi rendo conto come molti si rassegnano a sopravvivere privandosi dalle gioie del vivere per paura del dolore di tentare, di scomettere, di sperare anche col rischio di cadere.

Oggi ho bisogno di silenzio, e così mentre la tv racconta le sue storie sempre uguali, l'unica luce che illumina il viso è lo schermo di questo pc, nel silenzio si trova l'urlo dell'anima e del cuore, si sente pulsare il sangue nelle vene, si sta...ci si accorge della fortuna di aver accanto l'amore,

Pubblicato il 23/10/2008 alle 21.44 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web